fbpx

Jacopo Disco, Raffaela Forte, Natacha Gbeuli, Ashley Lama, Matteo Marconi, Azzurra Orsini, Giorgia Paciosi e Veronica Zampini: ecco i nomi dei vincitori del contest internazionale del progetto Create 4.0 che sono andati in Spagna in modo completamente gratuito.

Le fasi di selezione si sono svolte tra marzo (pilot test) e aprile (contest) ed hanno visto coinvolte e coinvolti ragazze e ragazzi del percorso Diritto – Dovere della Scuola dei Mestieri. Ognuna delle persone che hanno dato la disponibilità a partecipare alle fasi di selezione ha realizzato dei progetti ad hoc sotto la supervisione della professoressa Sonia Sorci, che oltre ad essere la loro insegnante di matematica e scienze, è anche la responsabile tecnico-scientifica del progetto Create 4.0. Sicuramente ognuno si è impegnato enormemente ed ha realizzato progetti interessantissimi: saloni di acconciatura nel metaverso, analisi INCI in realtà aumentata, presentazioni di prodotti realizzate sfruttando l’ingelligenza artificiale generativa ma a fare poi veramente la differenza per il punteggio finale, e quindi a far scalare la classifica ai vincitori, sono stati i loro ottimi voti, sia per il rendimento scolastico che per la condotta.

Road to Yecla

Biglietti, bagagli e tanto coraggio (per alcuni e alcune era la prima esperienza in aereo) e si parte per la Spagna. Il viaggio è lungo e per raggiungere Yecla – città dove si trova l’IES Castillo Puche, partner di progetto – ci vuole un po’. Il vivo dei lavori però inizierà il 2° giorno ed è bene non sprecare le energie perché il contest internazionale del progetto Create 4.0 prevede una sfida tra i nostri ragazzi, quelli della scuola ospitante, i lettoni della RIGA ART AND MEDIA SCHOOL e i polacchi di TEB EDUCAZJA.

Il contest

Il secondo giorno in Spagna – dopo gli onori di casa – a ragazze e ragazzi viene assegnato il compito a cui dovranno lavorare tutte le scuole suddivise per nazione. Ogni gruppo dovrà dare vita ad un’attività nel metaverso – appoggiandosi sulla piattaforma Spatial – sviluppando un’offerta completa dei servizi, creando un’immagine coordinata e realizzando poi una presentazione così da accogliere i propri “clienti” sfruttando i visori Meta Quest messi a disposizione per un’esperienza immersiva al 100%.

I nostri hanno scelto di realizzare un salone di bellezza, che offre sia servizi di estetica in cabina che di acconciatura. Quindi parte il brainstorming: Jacopo e Matteo (corso Grafico – Operatore crossmedia) si occuperanno di realizzare l’immagine coordinata, le ragazze dei corsi di estetica l’offerta per i trattamenti di bellezza e Azzurra e Ashley (corso per Parrucchiere) quella per i trattamenti del capello. Dalla discussione si sceglie di andare ancora oltre e di realizzare anche il prototipo (da vedere poi in realtà aumentata) di un prodotto brandizzato dal salone: una maschera per il viso con uno speciale applicatore che diventerà il plus che potrà fare veramente la differenza.

Tanto lavoro ma anche tanto divertimento

Al nostro gruppo è bastato poco per fare squadra. La voglia di vincere è tanta quindi l’impegno di tutti è fondamentale. Ma l’esperienza del contest internazionale del progetto Erasmus+ Create 4.0 non è solo lavoro: i momenti per divertirsi, scoprire la città, interagire con ragazze e ragazzi di tutta Europa non sono mancati. Bagni in piscina, visite alle aziende del distretto di Yecla, cene in compagnia sono solo alcuni dei momenti di svago che ci siamo potuti godere in Spagna. Ma forse una delle cose più belle è stato vedere come tra ragazze e ragazzi si sia creato un legame che è andato anche oltre i giorni passati insieme.

I risultati

Dopo quattro giorni di lavoro arriva il momento del verdetto finale: la giuria composta dal personale dei partner di progetto che non hanno preso parte alla mobilità ha decretato che a vincere è la squadra Polacca. I ragazzi e le ragazze hanno sviluppato un applicazione ed un sito con relativa piattaforma per seguire le lezioni per il fitness, sfruttando la realtà aumentata e creando tutti i contenuti foto e video nelle giornate di lavoro. Per vedere le fasi di backstage, basta entrare nel loro spazio dove hanno raccolto tutte le fasi della lavorazione.

Nonostante questo, siamo molto orgogliosi del risultato dei nostri ragazzi e delle nostre ragazzeentra in SalOn per vedere cosa hanno realizzato lavorando autonomamente, mettendoci tanta passione e credendo fortemente nella loro idea. Non è già questo un successo? Puoi vistare anche la stanza comune per passare da uno spazio all’altro e scoprire tutti i lavori realizzati: il museo di arte lettone e lo studio dentistico del gruppo spagnolo.

Concluso il contest internazionale il progetto Create 4.0 volge al termine: ora saranno i partner dell’Università di Almeira a dover trarre le conclusioni di quanto fatto finora. Quindi buon lavoro!

Contatti

ti aspettiamo

Tutte le mattine dalle 8.30 alle 13.30 (lun-ven)
e il pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30 (lun-mer)
e dalle 14.30 alle 16.30 (giov.)

Tutte le mattine
dalle 8.30 alle 13.30 (lun-ven)
e il pomeriggio
dalle 14.30 alle 17.30 (lun-mer)
e dalle 14.30 alle 16.30 (giov.)

SEDE PERUGIA

Via Fontivegge, 55 - 3° piano
Tel:+39 075 5173143

SEDE DI TERNI

Strada di Cardeto, 61
Tel:+39 0744 220300

SEDE DI CASTIGLIONE DEL LAGO

via della Stazione, snc
solo Scuola dei Mestieri - dal lunedì al venerdì dalle ore 08:15 alle ore 14:15
Tel:+39 075 5173143

Hai bisogno di informazioni?

Scrivici!

Puoi mandare una mail a ecipaumbria@ecipaumbria.it
oppure compilare il form qui sotto.

4 + 2 =